Contabilizzazione acqua sanitaria

Contatori acqua individuali: quali vantaggi?

La contabilizzazione dell’acqua tramite i contatori acqua individuali, detti anche “di sottrazione”, serve per eseguire una ripartizione delle spese dell’acqua dettagliata in base all’effettivo consumo di ogni appartamento. In sostanza permette ai condomini di pagare ognuno secondo la quantità effettiva di acqua consumata.

L’installazione di un contatore d’acqua individuale in ogni unità abitativa, permette all’utente di verificare personalmente il consumo in ogni momento e di utilizzare la lettura per eventuali ricorsi qualora il riparto delle spese non tenga conto degli effettivi consumi.

RICHIEDI INFORMAZIONI
  • Ripartizione più equa delle spese di acqua sanitaria.
  • Riduzione dei consumi e risparmio economico.
  • Contatori acqua con telelettura.

EFFICIENZA E PRECISIONE

I nostri contatori per l’acqua sanitaria garantiscono la massima precisione e prestazioni ottimali nel tempo.

UN SISTEMA A MISURA D'UTENTE

Mettiamo l’utente al centro dei nostri servizi per ognuno possa decidere consapevolmente i propri consumi.

RISPARMIO E RESPONSABILITÀ

Decidere i propri consumi significa consapevolezza, risparmio economico vuol dire anche responsabilità nelle proprie scelte.

Contattaci per saperne di più

cont-acqua2

UNA RISORSA PREZIOSA SU CUI CONTARE

La contabilizzazione dell'acqua per ridurre gli sprechi

Un contatore per l’acqua per continuare a contare su questa risorsa vitale. Un bene così apparentemente disponibile, quanto meno nei Paesi occidentali, viene dato facilmente per scontato. Eppure l’acqua è un bene prezioso non solo per la sua importanza vitale, ma anche per la sua crescente scarsità, destinata a diventare una questione seria per la sopravvivenza nel futuro.

Noi vogliamo continuare a contare su questa risorsa preziosa, per questo investiamo e ci impegniamo per offrire il meglio anche nella contabilizzazione dell’acqua, puntando su efficienza e praticità. Un sistema immediato e a misura d’utente aiuta a favorire la consapevolezza dei propri consumi e incentivare al cambiamento delle proprie abitudini per un maggior risparmio dell’acqua.

Contatori individuali obsoleti? Ecco perché la contabilizzazione dell'acqua utile è solo quella efficiente

La contabilizzazione dell’acqua è importante anche per quanto riguarda la convivenza pacifica nel condominio. Come è facile intuire, la questione del riparto delle spese condominiali in generale e, nello specifico, dell’acqua, spesso risultano una questione spinosa. Il mancato adeguamento condominiale del sistema di contabilizzazione dell’acqua e l’assenza di contatori a sottrazione individuali è la prima fonte di attriti e tensioni in sede di assemblea.

Ma anche la presenza di contatori d’acqua individuali non assicura una pacifica ripartizione dei costi. Se la gestione delle spese viene fatta in maniera approssimativa, la lettura dei consumi potrebbe non essere accurata. Questo è il caso quando lo stabile è dotato di contatori d’acqua obsoleti, talvolta illeggibili, difettosi o, addirittura, non funzionanti. La lettura tradizionale, inoltre, prevede la presenza fisica di un tecnico in ogni appartamento, che non sempre trova tutti i condomini presenti al momento della lettura.

Come far valere i propri consumi? La Normativa sulla contabilizzazione dell'acqua

Il D.P.C.M. 4 marzo 1996 – Disposizioni in materia di risorse idriche (pubblicato sulla Gazzetta Ufficiale il 14 marzo 1996, n. 62, S.O.), ha reso l’installazione dei contatori di ripartizione del consumo dell’acqua obbligatoria in ogni singola unità residenziale. Questo, però, non significa che ogni condominio è effettivamente vincolato a provvedere alla contabilizzazione dell’acqua attraverso contatori a sottrazione individuali. Il limite della legge, infatti, sta nel fatto che il regolamento sottoscritto da tutti i condòmini consente di derogare questo intervento e continuare a fare affidamento su un unico contatore d’acqua condominiale. Questo vincolo, purtroppo, limita di fatto il diritto del singolo condomino di far valere la propria lettura individuale. Tuttavia, ogni utente può ricorrere al Giudice di Pace per imporre la contabilizzazione dell’acqua individuale a tutto lo stabile.

Contatori d’acqua con telelettura: un passo avanti per l'efficienza e l'equità

Alla luce di quanto detto, la contabilizzazione dell’acqua accurata secondo i consumi è il miglior sistema per garantire una ripartizione equa delle spese, ma la sola presenza dei contatori d’acqua individuale non assicura una gestione efficiente dei costi.

Sostituire un impianto datato di contabilizzazione dell’acqua condominiale garantisce invece una lettura precisa dei consumi e un sistema più pratico e veloce di divisione delle spese. I contatori d’acqua con telelettura, in particolare, consentono di evitare la visita periodica del tecnico per la lettura, inviando da remoto i dati necessari per il riparto dei costi.

Contatti

Per essere protagonista del risparmio puoi sempre contare su di noi

 

RICHIEDI INFORMAZIONI